Nov 15, 2011 - Politica    Commenti disabilitati su Il fuori fuoco di Pdl e PD

Il fuori fuoco di Pdl e PD

Cosa preoccupa? Me lo chiedo guardando le facce dei pochi deputati che si aggirano a Montecitorio. Tutti - sostenitori convinti del governo Monti, costretti, timidi o decisi avversari, - sembrano in ansia. Si aggirano spauriti, intimiditi, incerti, confusi. Cosa, al fondo, li preoccupa? Io credo il cambiamento. Confusamente o limpidamente, ma si è capito che nulla sarà come prima. Non è solo che non c’è più B. E’ che il governo del presidente - che tra poche ore nascerà, perché la strada è segnata, capricci o rivendicazioni, impuntature o veti, si scioglieranno in fretta – cambierà il gioco degli ultimi vent’anni. Lo schema di prima – berlusconiani contro anti-berlusconiani, bianchi contro neri, squadra A contro squadra B – è finito. Cosa ci sarà al suo posto? Questo è il punto...

[Continua a leggere...]

Nov 10, 2011 - Politica    Commenti disabilitati su Il governo Monti fa il Lingotto 3

Il governo Monti fa il Lingotto 3

Vuoi vedere che il governo Monti fa quello che non era riuscito al Pd della prima ora, quello guidato da Walter Veltroni? Cioè rompere davvero a sinistra (anche con la sinistra populista e giustizialista alla Di Pietro) e trasformare il Pd in un partito riformista? La speranza, tra i lingottiani doc, è tanta. E non a caso Veltroni è il principale sponsor della soluzione Monti. La ragione è presto detta. Dopo il governo del presidente (perché questo sarà) nulla sarà come prima. Persino Nichi Vendola lo ha capito. E in un comunicat o della segreteria di Sel ha dettato la linea: sì al governo di emergenza a patto che non ci siano ministri troppo berlusconiani, che ci sia la patrimoniale (patrimoniale? ci saranno 10, 100, 1000 patrimoniali, se è per questo), che si faccia presto (altra condizione che troverà d'accordo tutti: chi vuol rimanere a lungo in un governo che dovrà farà misure lacrime e sangue?)...

[Continua a leggere...]

Nov 7, 2011 - Politica    Commenti disabilitati su Riapre il mercato, tra affari di famiglia e non solo

Riapre il mercato, tra affari di famiglia e non solo

Si è riaperto il Parlamento-mercato. Del resto,  è una legge economica. Se uno (l’Udc) comincia a comprare deputati (politicamente parlando, ovviamente), ma volete che il concorrente (Silvio Berlusconi), peraltro un esperto in materia, non faccia lo stesso (sempre politicamente parlando)? Così oggi, giornata a Montecitorio di apparente piatta, in realtà i movimenti sono stati tantissimi. E di ogni tipo. Roberto Rao, Udc, ha detto che Berlusconi ci ha provato coi tre del Pdl da poco passati all'Udc. Ma le avances non avrebbero avuto successo. La notte, però, è lunga.  E per avere certezze numeriche bisogna attendere domani. Forse è per questo che le opposizioni, fino a ieri decise a presentare la mozione di sfiducia dopo il voto sul rendiconto, stanno cambiando idea. <Vediamo domani>, si dice nel gruppo del Pd...

[Continua a leggere...]

Pagine:«1...4243444546474849