Tagged with " elisa calessi"
Nov 30, 2011 - Politica    Commenti disabilitati su Lucio Magri e quelle visite a Montecitorio

Lucio Magri e quelle visite a Montecitorio

Io non conoscevo Lucio Magri. Ma lo vedevo ogni tanto. Almeno una volta al mese capitava alla Camera. Se il tempo era mite, si sedeva sotto il gazebo del cortile. Alla sua destra e alla sua sinistra, come due sentinelle, Aldo Garzia e Famiano Crucianelli. Lui parlava a lungo, leggermente incurvato, la sigaretta in un angolo della bocca.  Loro ascoltavano. Così, almeno, pareva a me. Se faceva freddo, invece, lo vedevi su un divanetto del Transatlantico. In genere si sedeva su uno a metà del corridoione. O nell’ultimo a sinistra. A suoi lati, sempre loro: Aldo e Crucianelli. Mi colpivano i suoi capelli bianchissimi, come neve. Gli occhi, due perle turchesi. L’eleganza dei vestiti (aveva cappotti bellissimi). Ma soprattutto l’autorevolezza che sprigionava. Appena compariva, Aldo scattava in piedi, salutava frettolosamente e correva da quel signore magro, distinto, serio, i capelli di neve...

[Continua a leggere...]

Nov 29, 2011 - Politica    Commenti disabilitati su Siamo tutti tecnici

Siamo tutti tecnici

Oggi mi ha svegliato il campanello della porta. Mi lancio verso il citofono, lo afferro e biascico: <Chi è?>. Sento una voce: <Il tecnico delle poste>. Io: <Chiiii?>. <Tecnico delle poste. Quello che mette le lettere nella sua buchetta. Se mi apre...>. Io: <Ah il postino. Bene. Entri pure>. Poi vado a far la spesa. Chiedo al salumiere due etti di prosciutto. E lui mi fa: <Li vuole tecnici o normali?>. Io, assonnata: <Faccia lei>. Prendo la mia bici e arrivo dal calzolaio con un paio di scarpe da risuolare. Mi accoglie così: <Senta, ho cambiato le tariffe. Non sono più un calzolaio>. Io: <E cos’è, di grazia?>. Lui: <Tecnico delle scarpe>. In merceria stessa solfa: <Siamo tecnici della stoffa, un euro in più>. Per non dire del falegname che doveva farmi un infisso...

[Continua a leggere...]

Nov 28, 2011 - Politica    1 Comment

Concita e i massimi dirigenti del Pd

Ci sono due punti che non reggono, nella ricostruzione di Concita. Primo: quando dice "un massimo dirigente del Pd" . Di "massimi dirigenti del Pd" ce ne sono almeno una ventina. Con venti posizioni (o forse anche venticinque, visto che alcuni ne sostengono almeno due) a testa. Perciò: posto abbia avuto la chiacchierata incriminata con il "massimo dirigente", chi lo dice che il "massimo dirigente" esprimesse la linea (diciamo dei vertici) del Pd? Più probabile esprimesse la sua di linea. Ed è lecito che a un dirigente del Pd, sia pure "massimo", non garbi la Bonino. E che abbia una linea diversa dai vertici. Anzi, mi risulta che molti "massimi dirigenti" l'avessero detto e scritto (anch'io feci sul tema varie interviste). E' noto e arcinoto, insomma, che una parte del Pd (ex popolari) abbia subìto e malvolentieri la candidatura della Bonino. Dunque, facendo due più due, è probabile che Concita abbia parlato con un "massimo dirigente" degli ex popolari che si chiama Fioroni. Il quale non aveva fatto nascosto il suo disappunto per la candidatura della radicale...

[Continua a leggere...]

Nov 28, 2011 - Politica    Commenti disabilitati su Il contagio della paura

Il contagio della paura

Dove è cominciato tutto? Qual è l’inizio, il primo mucchietto di neve, da cui si è creata una piccola frana, poi diventata più grande e ancora di più fino alla slavina che ora minaccia di travolgere tutto, il nostro benessere, i nostri diritti, le abitudini, il mondo così come siamo abituati a viverlo? Dove è iniziato tutto? Questo mi chiedevo, questa mattina presto, andando in bicicletta per Roma. Bella e ignara della recessione che l’Ocse ci annuncia per l’anno prossimo, dei piani di salvataggio (per sé) che le banche già organizzano in vista del nostro fallimento. Io non lo so. Penso in una serie di sottovalutazioni e piccoli, grandi egoismi. L’idea che ci si poteva salvare da soli, magari a discapito del vicino. Come non riesco a immaginare cosa ci aspetti. Vedo, invece, la paura. Questi sono gli anni della paura...

[Continua a leggere...]

Pagine:12»