Tagged with " fini"
Gen 16, 2013 - Politica    Commenti disabilitati su Monti Uno e Due

Monti Uno e Due

Il problema è che a me, Mario Monti, piaceva. Chi legge questo blog, lo sa bene. Preciso: mi piaceva il Monti Uno, il premier tecnico, il professore chiamato da quel geniacccio di Giorgio Napolitano a evitare il default dell’Italia. Mi piaceva proprio lui, come persona. Mi conquistava il suo stile normale (sobrio è un aggettivo che non mi ha mai convinto), il suo disinteresse personale, la sua calma, la sua misura (ex modus in rebus), il suo sense of humour così poco italiano, la sua incapacità (così, almeno, pareva) di arrabbiarsi, di rispondere pan per focaccia, di partecipare all’insopportabile botta e risposta del chiacchiericcio politico. Mi piaceva persino la sua lentezza nel rispondere (finalmente qualcuno che riflette prima di parlare), la sua scelta di dire la verità, anche se scomoda e impopolare, di mettersi dalla parte di chi non ha mai voce (i giovani, i non sindacalizzati), di non cercare la rissa, di chiedere scusa, di non indorare la pillola, di ribaltare i luoghi comuni, di dire cose impopolari, fastidiose, di sottrarsi alle polemiche e alla demagogia...

[Continua a leggere...]

Mag 10, 2012 - Politica    Commenti disabilitati su Le parole chiare obbligano risposte chiare

Le parole chiare obbligano risposte chiare

Capita di rado, almeno in Italia, che i leader politici dicano quello che pensano. Che lo dicano in "chiaro". Se lo fanno, è tra le righe di noiosissime interviste che fingono di parlare d'altro. O tramite "veline" generosamente offerte ai retroscenisti. O ancora attraverso messaggi fumosi che per decriptarli occorre il loro analista.  Invece nelle ultime ore questa prassi è stata infranta. Il primo a farlo è stato Pier Ferdinando Casini, annunciando, via Twitter, che si è stufato del Terzo Polo. Così, papale papale.  Per specificare meglio il concetto, non si sa mai non si fosse capito, il giorno dopo ha fatto "filtrare" (in pratica ha fatto dire ai giornalisti di tutta la stampa nazionale)  che non si è "stufato" genericamente. Non ne vuol sapere di Fini e Rutelli, proprio di loro due, di quelli con cui si è accompagnato finora...

[Continua a leggere...]

Nov 29, 2011 - Politica    Commenti disabilitati su Siamo tutti tecnici

Siamo tutti tecnici

Oggi mi ha svegliato il campanello della porta. Mi lancio verso il citofono, lo afferro e biascico: <Chi è?>. Sento una voce: <Il tecnico delle poste>. Io: <Chiiii?>. <Tecnico delle poste. Quello che mette le lettere nella sua buchetta. Se mi apre...>. Io: <Ah il postino. Bene. Entri pure>. Poi vado a far la spesa. Chiedo al salumiere due etti di prosciutto. E lui mi fa: <Li vuole tecnici o normali?>. Io, assonnata: <Faccia lei>. Prendo la mia bici e arrivo dal calzolaio con un paio di scarpe da risuolare. Mi accoglie così: <Senta, ho cambiato le tariffe. Non sono più un calzolaio>. Io: <E cos’è, di grazia?>. Lui: <Tecnico delle scarpe>. In merceria stessa solfa: <Siamo tecnici della stoffa, un euro in più>. Per non dire del falegname che doveva farmi un infisso...

[Continua a leggere...]