Tagged with " grillo"
Feb 19, 2014 - Politica    Commenti disabilitati su Renzi e Grillo, l’inutilità dei cazzotti via streaming

Renzi e Grillo, l’inutilità dei cazzotti via streaming

Mediaticamente ha vinto Beppe Grillo. Anzi, ha stravinto. Politicamente l'esito dello streaming tra Matteo Renzi e il comico genovese è più dubbio. Premesso che, come i faccia a faccia, i talk show, i confronti tra candidati, anche la consultazione in streaming non sposta quasi nulla, perché in un duello le opposte tifoserie sono solo confermate, io penso che ciascuno dei due abbia perso e guadagnato qualcosa. Quindi il risultato, dal punto di vista del consenso, è zero. Mi spiego. Mediaticamente è stato, dall'inizio alla fine, uno show di Beppe Grillo. I titoli, domani, saranno tutti e solo su Grillo che fa il matto. Renzi non ha toccato palla. Non è proprio riuscito a parlare, fisicamente sovrastato dalla voce possente e ininterrotta del comico. Grillo, in questo, è stato più accorto: sapeva che, se avesse accettato anche solo un minuto di confronto, sarebbe stato in difficoltà, dovendo dire "no" a proposte, quelle che fa Renzi sui costi della politica, che sono - come lui stesso ha ammesso - un copia-incolla di quelle del M5S...

[Continua a leggere...]

Lug 30, 2012 - Politica    1 Comment

Il gran daffare dei big

Berlusconi pensa a come impedire le elezioni anticipate in autunno. Bersani pensa a come impedire le elezioni in autunno, ma anche a come tenersi il Porcellum dando la colpa a Berlusconi (e Alfano), a Maroni, alla pioggia, al governo, al climate change. Casini, elogiando un giorno sì e l'altro pure Monti, pensa a come impedire che Monti vada al  Quirinale. Perché al Qurinale vuole andarci lui. Maroni pensa a come far dimenticare Bossi (e famiglia) ai leghisti. Di Pietro pensa a come sopravvivere tra Grillo e Bersani-Vendola. Fini pensa a come sopravvivere in generale. Passera pensa a cosa fare dopo. Grillo pensa a come continuare la sceneggiata anti-casta, disponendosi a diventare casta e a come mettere a tacere tutti quelli che, nel M5S, non la pensano come lui e Casaleggio...

[Continua a leggere...]

Mag 26, 2012 - Politica    Commenti disabilitati su Tavolazzi: “Nel M5S non c’è democrazia”

Tavolazzi: “Nel M5S non c’è democrazia”

«C’è un grande problema di democrazia interna. È vero». Valentino Tavolazzi, 62 anni, consigliere comunale a Ferrara, è l’uomo che ha fatto esplodere la guerra tra Beppe Grillo e il suo pupillo migliore, il neo-sindaco di Parma, Federico Pizzarotti. Tutto perché quest’ultimo gli ha proposto di fare il direttore generale del Comune, ruolo già ricoperto da Tavolazzi a Ferrara per due anni, essendo stato per anni manager d’azienda. Ma Grillo ha deciso che no, non si può. Il problema è che due mesi fa, con un post, il comico l'aveva espulso dal movimento. Dopo anni di militanza. La colpa? Aver partecipato a una riunione di altri grillini a Rimini, durante la quale ci si interrogava su come coordinarsi tra i territori. C'è un problemone di democrazia, se un sindaco eletto con migliaia di voti non può decidere chi nominare...

[Continua a leggere...]

Mag 22, 2012 - Politica    Commenti disabilitati su Parma ovvero la vocazione minoritaria

Parma ovvero la vocazione minoritaria

Tra ieri e oggi, a proposito di Parma, ho sentito fare nel Pd molti commenti. Uno, però, mi ha colpito più di tutti. Che poi è il corollario della frase di Pier Luigi Bersani: "A Parma non abbiamo perso, abbiamo non-vinto". Riassumo il ragionamento: "Pizzarotti (il candidato del Movimento 5 Stelle) ha vinto solo perché l'ha votato in massa il Pdl. Il nostro (Bernazzoli) ha preso i suoi voti". Traduco: "Noi non è che siamo andati a male, tanto che abbiamo preso all'incirca gli stessi voti del primo turno. La colpa è del Pdl che, slealmente, ha appoggiato il grillino". Il ragionamento, oltre che sbagliato, mi pare pericoloso. Almeno nell'ottica di un partito che dovrebbe ambire a vincere. 1) Sbagliato perché dai flussi elettorali (consiglio di leggersi questa analisi e questì'altra) risulta, innanzitutto, che Pizzarotti ha preso da tutti i partiti...

[Continua a leggere...]