Tagged with " parma"
Set 8, 2012 - Politica    1 Comment

Renzi conquista le regione rosse

Da Reggio Emilia a Forlì, da Prato a Livorno, passando per Perugia e dintorni. Il terremoto che Matteo Renzi sta provocando nel Partito democratico, nonostante o forse grazie agli anatemi del gruppo dirigente del Pd, si misura proprio lì, nelle regione rosse. In Emilia Romagna, in Toscana, in Umbria, nelle zone che dovrebbero essere i baluardi di Pier Luigi Bersani, si sta registrando un piccolo, grande smottamento. Lo ha visto chi è stato alla festa nazionale di Reggio Emilia, dove c’era gente in piedi venuta ad ascoltare Renzi, contro la platea semi-vuota di molti altri incontri. Ma è stato lo stesso a Ravenna, a Forlì, a Ferrara, a Modena. O a Prato, roccaforte dalemiana, dove il sindaco di Firenze ha attirato duemila persone, «che non c’erano neanche per D’Alema», ammettono i democratici di lì. O a Livorno, dove sotto un tendone infuocato, alle sei del pomeriggio, sono accorsi in più di mille. I bersaniani minimizzano: «Piazze piene urne vuote». In realtà le platee emiliane hanno preoccupato non poco i vertici democratici: sia quelli locali, sia quelli nazionali...

[Continua a leggere...]

Mag 26, 2012 - Politica    Commenti disabilitati su Tavolazzi: “Nel M5S non c’è democrazia”

Tavolazzi: “Nel M5S non c’è democrazia”

«C’è un grande problema di democrazia interna. È vero». Valentino Tavolazzi, 62 anni, consigliere comunale a Ferrara, è l’uomo che ha fatto esplodere la guerra tra Beppe Grillo e il suo pupillo migliore, il neo-sindaco di Parma, Federico Pizzarotti. Tutto perché quest’ultimo gli ha proposto di fare il direttore generale del Comune, ruolo già ricoperto da Tavolazzi a Ferrara per due anni, essendo stato per anni manager d’azienda. Ma Grillo ha deciso che no, non si può. Il problema è che due mesi fa, con un post, il comico l'aveva espulso dal movimento. Dopo anni di militanza. La colpa? Aver partecipato a una riunione di altri grillini a Rimini, durante la quale ci si interrogava su come coordinarsi tra i territori. C'è un problemone di democrazia, se un sindaco eletto con migliaia di voti non può decidere chi nominare. «Intanto il post dei Casaleggio (la società di comunicazione che cura il blog del comico genovese, n.d.r.) dice una falsità. Io non mi sono autocandidato». Com’è andata precisamente? «Pizzarotti, con cui ci conosciamo da anni, mi ha chiamato per chiedermi se volevo fare il direttore generale»...

[Continua a leggere...]

Mag 22, 2012 - Politica    Commenti disabilitati su Parma ovvero la vocazione minoritaria

Parma ovvero la vocazione minoritaria

Tra ieri e oggi, a proposito di Parma, ho sentito fare nel Pd molti commenti. Uno, però, mi ha colpito più di tutti. Che poi è il corollario della frase di Pier Luigi Bersani: "A Parma non abbiamo perso, abbiamo non-vinto".

Riassumo il ragionamento: "Pizzarotti (il candidato del Movimento 5 Stelle) ha vinto solo perché l'ha votato in massa il Pdl. Il nostro (Bernazzoli) ha preso i suoi voti". Traduco: "Noi non è che siamo andati a male, tanto che abbiamo preso all'incirca gli stessi voti del primo turno. La colpa è del Pdl che, slealmente, ha appoggiato il grillino".

Il ragionamento, oltre che sbagliato, mi pare pericoloso. Almeno nell'ottica di un partito che dovrebbe ambire a vincere.

1) Sbagliato perché dai flussi elettorali (consiglio di leggersi questa analisi e questì'altra) risulta, innanzitutto, che Pizzarotti ha preso da tutti i partiti. Di centro di destra e di sinistra (escluso il Pd). Non solo dal Pdl, ma (e in misura persino superiore) dall'Udc, dalle liste civiche...

[Continua a leggere...]

Mag 21, 2012 - Politica    Commenti disabilitati su Corse del Palio ore 11.30

Corse del Palio ore 11.30

Breve resoconto sulle corse del Palio, secondo giorno:

Ad Alessandria il cavallo CS corre spedito e senza paura. Ed è lo stesso  per i  cugini CS di Como e di Monza, dove si profila una vittoria storica.

Procede con agilità anche il destriero CS di Asti, mentre il parente rossissimo di Cuneo ha qualche difficoltà.

A Gen0va la corsa è noiosa. Il cavallo di sangue blu e  cuore rosso viaggia che è una bellezza.

Dolori per le scuderie CS ci sono, invece, a Parma.  Il cavallo PI è a una incollatura. Anche se lo staff che segue BI sostiene che nel week end sia cambiato il "clima". E la nuova temperatura  favorirebbe BI.

A Palermo c'è  preoccupazione per la poca partecipazione di pubblico. Il cavallo OR, in ogni caso, è davanti e non dovrebbe aver problemi a tagliare il traguardo.

Corsa aperta invece a Frosinone...

[Continua a leggere...]