Tagged with " politica"
Nov 21, 2016 - Politica    Commenti disabilitati su Di quale verità parliamo (a proposito della post verità)

Di quale verità parliamo (a proposito della post verità)

veritaQuando non si capisce qualcosa, si inventa una parola. Sta succedendo con l'espressione post verità, post truth, ideata negli Usa dopo la vittoria di Donald Trump e subito diventata di moda in Italia. La nuova formula sta a indicare una fase in cui non conta la verità, le notizie vere, i fatti. Conta il racconto, capace di suscitare emozioni, di rappresentarle o di cavalcarle, anche (soprattutto) se poggiato su menzogne. Le bufale diventano la sostanza delle campagne elettorali. Gli elettori sarebbero diventati tutto d'un tratto indifferenti alla verità. E questo spiegherebbe la vittoria di Donald Trump, di Brexit o, in Italia dei Cinque Stelle piuttosto che della Lega di Salvini. Provo a elencare due premesse e alcune ragioni per cui questa teoria non mi convince: Primo: si dà per scontato, ancora una volta, che le persone siano fondamentalmente stupide...

[Continua a leggere...]

Mar 3, 2016 - Politica    Commenti disabilitati su Trump e il Paese che non c’è (ma c’è)

Trump e il Paese che non c’è (ma c’è)

trumpTutti si stupiscono, s'indignano. Opinionisti, politologi, direttori di giornali, leader politici. Ma da dov'è venuto fuori Donald Trump? Come è possibile che un impresentabile di questo tipo sia riuscito a scalare la democrazia più avanzata dell'Occidente, che si sia imposto nelle primarie dei Repubblicani, fino a rischiare di diventare il prossimo presidente degli Stati Uniti? Politicamente scorretto, sessista, xenofobo, populista, rozzo (possiamo dirlo? sì), incoerente, arrogante, maleducato, gaffeur, con una visione senza capo né coda, imbarazza perfino i Repubblicani. L'unica cosa indubitabile è che ha consenso. Crescente. Non si capisce come, ma così è. Intercetta, si dice, la rabbia di tanti americani. Ma rabbia per cosa? L'economia americana si è ripresa dalla grande crisi. Il Pil cresce a una velocità che noi ce la sogniamo...

[Continua a leggere...]

Mar 1, 2016 - Politica    Commenti disabilitati su Vendola, un bambino e alcune domande

Vendola, un bambino e alcune domande

pancioneMi sono chiesta, in questi giorni, se scrivere o no attorno alla vicenda del figlio di Nichi Vendola e del compagno Ed. Vi confesso che ero per il "no". Il dibattito che si è scatenato è la solita canea, con i soliti steccati politici. Soprattutto, essendo state demolite alcune evidenze, il concetto di madre, di genitore, di figlio, il terreno della discussione - mi dicevo -  è irrimediabilmente devastato. Qualunque cosa scriva, pensavo, non servirà a cambiare di una virgola l'opinione di qualcuno. Poi, parlando con un caro amico, ho cambiato idea. E sono a qui a scrivere. Non perché mi illuda che qualcuno, leggendo, possa ricredersi. Ma perché sarebbe un tradimento tacere. Un tradimento della realtà. Se una foglia è verde, bisogna dirlo che è verde. Anche se tutti dicono che è blu. Tutti continueranno a sostenere che è blu? Pazienza...

[Continua a leggere...]

Ott 29, 2013 - Politica    Commenti disabilitati su L’alternativa finta

L’alternativa finta

Sembra che non ci sia alternativa. Di qua il cinismo, di là l'ingenuità. Di qua la rassegnazione, di là l'illusione. Da una parte la squallida realtà, i favori in cambio di affari, dall'altra la finzione, il lucicchio, breve e fragile, del sogno. Ci riflettevo guardando l'ultima puntata di Piazza Pulita, dove si parla del declino di Silvio Berlusconi, di  Panama e di Finmeccanica, di Matteo Renzi (con le solite argomentazioni: "E' tutta fuffa", dice Roberto D'Agostino, "No, alla Leopolda c'è entusiasmo", dice una brava ed educata Maria Elena Boschi - sì, questa cosa obsoleta e antitelevisiva che è la buona educazione). E' una trappola. Facile e falsa. Buona per la satira di Crozza, per carità, divertente. Ma che non serve per districare qualcosa in questa intricata matassa che è il nostro presente...

[Continua a leggere...]

Pagine:123456»