Tagged with " silvio berlusconi"
Feb 5, 2015 - Politica    Commenti disabilitati su Perché Renzi (per ora) non rincorre Berlusconi. Storia di un calcolo e di una scommessa.

Perché Renzi (per ora) non rincorre Berlusconi. Storia di un calcolo e di una scommessa.

silvio matteoMatteo Renzi ha deciso per la linea dura l’altra notte. Prima, quindi,che la nota di Forza Italia dichiarasse finito il patto del Nazareno. Non a caso risale alle dieci di mattina il tweet con cui il premier dà fuoco ai cannoni:«Porteremo a casa le riforme. Gli italiani con referendum avranno l’ultima parola. E vedremo se sceglieranno noi o chi non vuole cambiare mai». Solo dopo arrivano le parole di Giovanni Toti. Da lì in poi si scatena l’artiglieria dei fedelissimi, con una chiamata alle armi da grandi occasioni. Ma preallertata la sera prima. Comincia Debora Serracchiani, vice-segretario del Pd: «Se il patto del Nazareno è finito, meglio così.Arrivare al 2018 senza Brunetta e Berlusconi per noi è molto meglio». Segue l’uomo-ombra di Renzi, Luca Lotti: «Contenti loro contenti tutti. Ognuno per la sua strada, è meglio per tutti...

[Continua a leggere...]

Mag 11, 2012 - Politica    Commenti disabilitati su Montezemolo lancia l’Opa sul Pdl

Montezemolo lancia l’Opa sul Pdl

La prudenza, come sempre, è massima. E molto dipenderà dalla legge elettorale con cui si andrà a votare. Ma le elezioni amministrative appena passate, con il crollo del Pdl, a cui non ha corrisposto un successo del Pd e men che meno del Terzo Polo, hanno convinto Luca Cordero di Montezemolo che le «condizioni» ci sono. Per lanciare quell’«offerta nuova», rivolta a «liberali, riformisti e moderati», che Italia Futura va teorizzando da tempo. A confermare quest’analisi si è aggiunto un recentissimo sondaggio che ha fatto andare su di giri il gotha della fondazione montezemoliana. Risulta che se alle elezioni del 2013 si presentasse una lista Italia Futura, guidata da Montezemolo, arriverebbe al 24%. E prenderebbe a destra, al centro e a sinistra. Lo studio è girato anche in Confindustria, dove si guarda con attenzione alle mosse dell’ex presidente di viale dell’Astronomia...

[Continua a leggere...]

Feb 28, 2012 - Costume    Commenti disabilitati su Onorevoli milanisti: complotto anti-Silvio

Onorevoli milanisti: complotto anti-Silvio

Salviamo Silvio Berlusconi. Dal complotto che si sta consumando ai suoi danni. A chiederlo non sono Nicolò Ghedini o Paolo Bonaiuti. Ma i deputati milanisti di ogni schieramento. Pd in primis. Parliamo, infatti, di Berlusconi presidente del Milan. Il tema brucia ed è sulla bocca di tutti  gli onorevoli milanisti di Montecitorio. Naturalmente, quando si tratta di calcio, non conta la destra o la sinistra, Monti o non Monti. E così i più indignati, dopo la domenica calcistica infuocata dal gol fantasma di Muntari e da altri errori arbitrali che avrebbero “regalato” la partita alla Juve, sono proprio i parlamentari milanisti del Pd. A cominciare da Enrico Letta, presidente del fan club Milan di Montecitorio. L’antefatto lo conoscete: Milan-Juve finisce a uno a uno, ma con una scia di polemiche degne dell’era Moggi...

[Continua a leggere...]

Dic 21, 2011 - Politica    Commenti disabilitati su Napolitano blinda il suo Monti

Napolitano blinda il suo Monti

Difende il governo Monti, la sua nascita, che non ha provocato alcuno «strappo costituzionale» e che è «una leggerezza» definire «sospensione della democrazia». Dà una strigliata ai partiti, ricordando che l'aver dato vita al governo dei tecnici dovrebbe essere un «titolo di merito», non «una ragione di imbarazzo». Avverte che la strada da percorrere è «in salita», ancora «lunga». Serve «uno sforzo collettivo». La crisi «italiana», legata a quella «europea», è tutt'altro che finita. Infine dà una strigliata alla Cgil, bacchettando «i giudizi perentori, le contrapposizioni semplicistiche». Nel tradizionale appuntamento degli auguri alle alte cariche dello Stato Giorgio Napolitano fa il punto su questo anno che ha rivoluzionato l'assetto politico. Alla sua destra il premier Mario Monti, alla sua sinistra i presidenti delle due Camere...

[Continua a leggere...]

Pagine:12»